sushi a bolzano

SONNO RISTORATORE

a cura di ActionMax
Ultima modifica 5 mesi fa

Abbassare e rendere costante il picco glicemico rende come abbiamo già visto la vita più quieta e serena. Lo stesso si può dire per il sonno che diviene piacevole e ristoratore. Lo stesso avviene per la nostra digestione, dove non ci si scontra più con problemi di gonfiori e gas. La leggerezza invade il nostro corpo e lo rende tranquillo, dandogli la sensazione di benessere tipica di chi sta bene.

Uno dei nostri consigli è e sarà sempre di non cenare all’ultimo momento prima di dormire, anzi di prendersi il tempo di potersi dedicare del tempo per poter fare del movimento/passeggiata post cena. Come abbiamo già visto in uno dei blog che vi ho proposto, la quiete glicemica, i non sbalzi glicemici, possono dare uno dei maggiori aspetti di tranquillità giornaliera, meno sbalzi d’umore, meno attacchi di fame e maggiore serenità per poter avere un sonno ristoratore.

Dopo aver riposato bene grazie alla facile digestione del cibo, fare movimento al mattino diviene molto più facile ed il corpo ne trae giovamento. Nuove energie vengono costituite e le tossine corporee sono pronte per fuoriuscire da esso. Il sonno è di certo una delle componenti essenziali per poter vivere una vita felice e salutare, ma il tutto è precluso o facilitato dal nostro ben amato cibo.

Curva glicemica alta = sonno cattivo

Troppo cibo pre-sonno = sonno cattivo

Cibo troppo vicino al momento del riposo = sonno cattivo.

Aprite una porta al benessere, dormite almeno 7-8 ore a notte.

Il vostro ActionMax

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Healthy Food Delivery

Iscriviti alla nostra newsletter

Leggi la nostra Privacy Policy