sushi a bolzano

DIALISI IPERGLICEMIA E DIABETE

a cura di ActionMax
Ultima modifica 3 settimane fa

C’è una grande correlazione tra livelli elevati di glicemia, diabete ed insufficienza renale da cui la possibile complicazione e la necessità di dialisi, specialmente nelle persone con diabete non controllato. 

Tuttavia, la dialisi non è il trattamento primario per l’iperglicemia. 

È importante gestire attentamente il diabete 

con una combinazione di dieta, esercizio fisico 

e farmaci per evitare complicazioni come l’insufficienza renale che potrebbe richiedere dialisi.

La correlazione tra iperglicemia e insufficienza renale, che potrebbe richiedere dialisi, è stata ampiamente studiata nella letteratura scientifica. Il diabete mellito è una delle principali cause di insufficienza renale cronica, e l’iperglicemia cronica contribuisce al danneggiamento dei reni nel tempo attraverso vari meccanismi, tra cui la formazione di prodotti di glicazione avanzata, l’infiammazione e l’ipertensione arteriosa.

Numerosi studi hanno dimostrato che il controllo adeguato della glicemia può rallentare il progresso dell’insufficienza renale nei pazienti diabetici. 

La dialisi è un trattamento sostitutivo renale che viene utilizzato quando l’insufficienza renale è avanzata e non può essere controllata in modo adeguato con altri mezzi. 

Tuttavia, la dialisi non risolve la causa dell’insufficienza renale, che nel caso del diabete è spesso legata all’iperglicemia.

Nell’insufficienza renale, soprattutto in fasi avanzate, i reni non funzionano correttamente nel filtrare le sostanze di scarto e regolare il bilancio di liquidi e sostanze chimiche nel corpo. Questo può portare a una condizione chiamata proteinuria, che è la perdita di proteine attraverso l’urina.

Le proteine sono normalmente trattenute nel corpo durante il processo di filtrazione renale. Tuttavia, quando i reni sono danneggiati, le proteine passano attraverso i filtri renali danneggiati e finiscono nell’urina. Questo può causare una serie di problemi, inclusa la riduzione delle proteine nel sangue (ipoproteinemia) e il deterioramento della funzione renale.

La proteinuria è un importante segno di danno renale e può essere associata a una serie di condizioni, tra cui diabete, ipertensione arteriosa e malattie renali primarie come la sindrome nefrosica. La perdita di proteine può influenzare negativamente la salute generale e può richiedere un trattamento specifico, come la gestione della pressione sanguigna e l’uso di farmaci per ridurre la perdita di proteine.

Quando una persona con insufficienza renale raggiunge lo stadio in cui la dialisi è necessaria, la proteinuria può essere uno dei sintomi che il medico considera durante la valutazione della gravità della condizione renale e della necessità di trattamenti aggiuntivi.

Per ulteriori informazioni specifiche e approfondite su questo argomento, ti consiglio di consultare un medico e la letteratura scientifica relativa ai trattamenti per il diabete, all’insufficienza renale cronica e alla gestione della malattia renale nei pazienti diabetici.

Il vostro ActionMax

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Healthy Food Delivery

Iscriviti alla nostra newsletter

Leggi la nostra Privacy Policy