sushi a bolzano

EFFETTI LETALI DEI PICCHI GLICEMICI 

a cura di ActionMax
Ultima modifica 1 mese fa

Avete  sempre fame ?

Siete sempre stanchi ?

FAME E STANCHEZZA 

sono sintomi dei livelli di insulina elevati, 

il tutto compresa l’INSULINA sono dovuti ai picchi glicemici.

Infatti i picchi glicemici di anni e anni di eccesso di zuccheri mandano in subbuglio i nostri ormoni.

La Leptina ormone della sazietà e la germina ormone della fame si accendono e spengono in modo inconsulto, sono in TILT per dirla in modo chiaro.

Quindi pur avendo mangiato da poco abbiamo di nuovo fame…

Il calo glicemico porta ad una improvvisa fame.

Ricordo che la fame nervosa è infatti dettata da continui picchi glicemici ed in particolare, più alto sarà il piccolo glicemico, più rapida sarà la caduta.

Ed inoltre anche un piccolo calo glicemico darà quella sensazione di essere di nuovo affamati.

La stanchezza a sua volta è dettata dal troppo zucchero arrivato nei mitocondri. Quando sono pieni di zucchero essi bloccano la loro catena continua di produzione di energia e noi ci sentiamo stanchi.

E’ proprio di ciò che si vede in palestra con i clienti che arrivano affamati, non hanno tempo e vogliono allenarsi. In quel caso cominciano a domandare se è meglio una barretta o l’altra, perché hanno bisogno di energie per allenarsi… 

Le barrette sono cariche di zucchero e non faranno altro che interferire coi livelli energetici che servirebbero all’allenamento.

Così quando mangiamo qualcosa di dolce abbiamo in mente la certezza di fare del bene al nostro allenamento, ma ciò è solo una insulsa impressione. Quella voglia è data dalla dopamina che in quel momento azzanna letteralmente in cervello. 

Così ogni picco glicemico peggiora le qualità dei mitocondri.

SONNO DISTURBATO

uno dei peggiori sintomi dettati dalla glicemia è dato dallo svegliarsi di notte con una tachicardia. Tutto ciò è dovuto ad un calo glicemico durante la notte, oppure ad una glicemia alta. Anche le apnee notturne sono causate dalla glicemia alta, basterebbe mantenere la glicemia regolare per poter avere un sonno sereno.

MALATTIE

Anche qui bisogna ricordare che i picchi glicemici compromettono il sistema immunitario. infatti sei picchi glicemici sono costanti, quindi a sua volta anche i cal glicemici, il nostro nostro sistema immunitario abbassa le sue difese e possiamo essere preda di virus e batteri.

Quindi chi ha livelli di glucosio elevato notizia data da ricerca scientifica si ammalerà molto più facilmente.

CALORI E SUDORAZIONE DURANTE LE ORE NOTTURNE

Ricordo che in menopausa i livelli di glicemia alti, e livelli di insulina elevati comportano un enorme terremoto ormonale con un calo della libido ed una eccessiva sudorazione oltre alle fatidiche vampate che sono in aumento a seconda della costanza della presenza di zuccheri. 

Diminuendo al minimo gli zuccheri ed i carboidrati si potranno avere grandissime riduzioni dei sintomi dovuti alla menopausa.

MAL DI TESTA COSTANTE E NON SOLO

Questi effetti sono anch’essi dovuti a problemi di insulinoresistenza, la risposta ai mal di testa potrebbe semplicemente essere non un farmaco ma la ricerca di una costanza glicemica.

PROBLEMI DI MEMORIA

I picchi glicemici influiscono sulla memoria così come sulle funzioni cognitive. 

Una delle peggiori cose da fare è rimpinzarsi di carboidrati al mattino dopo il digiuno notturno e successivamente presentarsi ad un esame all’università o in classe. i vuoti di memoria saranno eccessivi e voi darete la colpa alla vostra preparazione. 

Fate una colazione salata e potrete avere tutte le vostre funzioni cognitive ai massimi livelli.

D’altronde WHAT ISN’T CHEMISTRY IN THIS WORLD ???

Il vostro ActionMax

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Healthy Food Delivery

Iscriviti alla nostra newsletter

Leggi la nostra Privacy Policy