sushi a bolzano

LE UOVA ED IL COLESTEROLO

a cura di ActionMax
Ultima modifica 4 mesi fa

Le uova contengono una varietĂ  di sostanze nutritive, tra cui proteine di alta qualitĂ , vitamine (come la vitamina A, la vitamina D e la vitamina B12), minerali (come il ferro e lo zinco) e grassi essenziali, colina lecitina e B3.

La colina è un nutriente essenziale coinvolto nella salute del cervello, nella funzione del sistema nervoso e nel metabolismo dei grassi. La lecitina è una sostanza grassa che aiuta a emulsionare i grassi, facilitando il loro trasporto e digestione. La vitamina B3, nota anche come niacina, è coinvolta nel metabolismo energetico e nella salute della pelle, del sistema nervoso e del tratto digestivo.

Queste sostanze possono contribuire ad abbassare il colesterolo grazie alla loro capacitĂ  di influenzare il metabolismo dei grassi. Ad esempio, la colina può aiutare a trasportare il colesterolo dai tessuti periferici al fegato, dove può essere metabolizzato e escreto. La lecitina può aiutare a emulsionare i grassi alimentari, riducendo così la formazione di placche nelle arterie. La vitamina B3 può influenzare i livelli di colesterolo LDL (“colesterolo cattivo”) e trigliceridi nel sangue. Sarebbe invece importante notare il ruolo specifico di sostanze coinvolte nel metabolismo del colesterolo che possono far aumentare i livelli di colesterolo in base alla dieta complessiva e allo stile di vita.

UN PO DI STORIA … 👇🏼 

Nel 1984, il giornale “The Times” pubblicò un articolo che sollevava preoccupazioni sulla sicurezza alimentare legate al consumo di uova, a causa dei timori riguardanti il colesterolo. Questo articolo ebbe un impatto significativo sull’opinione pubblica e portò a una riduzione temporanea del consumo di uova in alcuni paesi. Tuttavia, nel corso degli anni successivi, si ripristinò la fiducia nel consumo del numero di uova giornaliere come parte di una dieta equilibrata e oltremodo sana.

L’ARTICOLO DELLO STESSO “TIMES” NEL 1999, riporta… 👇🏼 

Nel 1999, “The Times” pubblicò un articolo che riportava le conclusioni di diversi studi scientifici che indicavano che il legame tra il consumo di uova e l’aumento del colesterolo nel sangue era non solo non significativo, bensì oltremodo fuori luogo. Gli articoli affermavano che, sebbene le uova contenessero colesterolo, il loro impatto sul colesterolo sanguigno era influenzato da altri fattori dietetici e dallo stile di vita del soggetto, non di certo dalle uova. In particolare, si evidenziava che il ruolo del grasso saturo e dello zucchero nella dieta aveva un impatto di molto maggiore sul profilo lipidico rispetto al consumo di colesterolo alimentare. Di conseguenza, si suggeriva che il consumo di uova come parte di una dieta equilibrata non dovesse essere considerato un fattore di rischio significativo per l’aumento del colesterolo nel sangue, anzi fosse un toccasana per la pelle, la riduzione del colesterolo e la muscolatura.

Il Vostro ActionMax

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Healthy Food Delivery

Iscriviti alla nostra newsletter

Leggi la nostra Privacy Policy